Blog

Pubblicato da -

Il Manifesto… per il rapporto tra PA e cittadini

Alla pubblica amministrazione non si chiede, ormai, solo di essere trasparente oppure di utilizzare internet per consentire di fruire di servizi on line semplici e di qualità.
Nell’era dell’open government, le amministrazioni si devono aprire alla partecipazione con i cittadini e le imprese in modo da assicurare di fornire soluzioni efficaci ai problemi della comunità.

 

E, sempre più spesso, la collaborazione passa dal web: consultazioni, petizioni, dialogo sui social network.
Ma la partecipazione, per essere proficua, deve passare dal rispetto reciproco tra tutti i soggetti coinvolti nel processo.

 

Per questo motivo, nelle scorse settimane abbiamo lavorato ad una declinazione del Manifesto pensata appositamente per i rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni.
Lo abbiamo fatto, ricorrendo alla partecipazione.
Abbiamo coinvolto tutte le organizzazioni della società civile e le amministrazioni impegnate nell’attuazione del terzo action plan italiano per l’open government e lo presentiamo a Milano, in occasione dell’apertura della II edizione della settimana dell’amministrazione aperta, davanti a Ministri e associazioni di tutta Europa.

 

L’obiettivo è quello di rendere disponibile per tutti uno strumento che possa aiutare concretamente a definire poche e semplici regole che consentano di instaurare un dialogo “non ostile”, primo vero presupposto per la partecipazione civica.

 

Scarica il Manifesto nei diversi formati:

 

 

 

 

Archives

ASSOCIAZIONE PAROLE OSTILI, Via Silvio Pellico 8/a - 34122 Trieste
C.F. 90153460325 @2016 - 2018 Spaziouau srl in collaborazione con Ensoul