Disinformazione – Seconda edizione 2018

Quando le parole sono un ponte

Il panel

Digital&Media Literacy come strumento di lotta alla disinformazione

Le democrazie occidentali si stanno confrontando da tempo con il tema della disinformazione online. Fallito l’approccio normativo, anche le linee guida dell’Unione Europea sul tema indicano la via educativa come la migliore possibile. Un compito che tocca alle istituzioni, ma anche ai media, alle aziende, al terzo settore e ai corpi intermedi della società. Educare al digitale è quindi una responsabilità che riguarda ciascuno di noi come individuo e come appartenente alla medesima comunità di destino.

 

“Incontro in attesa di approvazione da parte del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Per conseguire i crediti formativi i giornalisti interessati dovranno iscriversi anche attraverso la piattaforma Sigef, dove le iscrizioni saranno aperte a breve”.

Il coordinatore

Francesco Nicodemo

Autore di Disinformazia e editor di Ottimisti&Razionali

Relatori

Rodolfo Baggio

Docente @Bocconi

Amalia de Simone

Videoreporter d’inchiesta del Corriere.it, collabora con Rai e Reuters

Pietro Falletta

Docente di diritto di internet alla Luiss

Arianna Gasparini

Responsabile Comitato di redazione e Comunicazione Portale della Conoscenza ISSalute Istituto Superiore di Sanità

Gabriela Jacomella

Giornalista, co-founder @factcheckers_it

Antonio Nicita

Professor Economic Policy presso Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’​ & Commissioner at AGCOM, Italy

Giulio Xhaet

Digital Strategist @Newton Manager Innovation

ASSOCIAZIONE PAROLE OSTILI, Via Silvio Pellico 8/a - 34122 Trieste
C.F. 90153460325 @2016 - 2018 Spaziouau srl in collaborazione con Ensoul